Approfondimenti tecnici

1. Strumenti normativi
In relazione allo strumento urbanistico vigente nella zona di montaggio, al tipo di destinazione d’uso previsto in sede normativa ed al tipo di impiego previsto dalle vostre esigenze, la vostra struttura dovrà corrispondere e soddisfare dei determinati requisiti normativi:
Più precisamente:

  • In caso di struttura di tipo permanente la normativa di riferimento è rappresentata dal Decreto Ministeriale D.M. 14-1-2008 che detta le norme tecniche per le costruzioni civili
  • In caso di struttura di tipo semipermanente, temporanea o comunque rimovibile la normativa di riferimento è rappresentata dalla Norma UNI-EN 13782 Che detta le norme tecniche per le costruzioni diverse da quelle permanenti. Dal punto di vista pratico e funzionale, l’impatto dei regolamenti sul tipo di struttura ne determina le capacità portanti in relazione ai carichi di neve e vento influendo quindi sulla robustezza e sull’aspetto visivo della costruzione

2. Caratteristiche di resistenza
In relazione al tipo di permesso autorizzativo in vostro possesso ed alle condizioni meteorologiche prevalenti del luogo di installazione, si impone la scelta dei carichi dovuti a vento e soprattutto a neve che la vostra struttura dovrà affrontare
Se la struttura sarà di tipo permanente i carichi di progetto sono condizionati dalla normativa (D.M. 14-1-2008) alla quale non è possibile derogare
Se la struttura è di tipo semipermante i carichi di progetto possono essere assegnati in considerazione del clima della zona di montaggio; pur mantenendo lo stesso profilo e configurazione generale è possibile optare per quattro diverse soluzioni:

TIPO DI STRUTTURA TIPO DI CONFIGURAZIONE CARICO NEVE
Struttura Light Configurazione base Kg 20 mq
Struttura Smart Configurazione base Tiranti intradorsali Kg 60 mq
Struttura Heavy Configurazione base Tiranti intradorsali Puntoni e catena Elementi di integrazione Kg 130 mq

3. Luce da coprire
In relazione alle vostre necessità di spazio ed ampiezza, la General Tecno vi offre svariate soluzioni per la copertura delle diverse luci in base alle specifiche necessità.

4. Lunghezza totale
Le strutture prodotte dalla General Tecno sono modulari nel senso della lunghezza ed hanno passo fisso di m. 6,00. Mentre la massima lunghezza è teoricamente illimitata, per ragioni statiche la minima è di 12,00 m ossia di due moduli.

5. Materiale da costruzione:
La General Tecno ha riservato per i propri clienti la possibilità di determinare l’aspetto estetico della struttura da installare fornendovi la possibilità scegliere tra due materiali di rilievo fondamentale nell’ambito dell’architettura: L’acciaio strutturale per carpenteria ed il legno di tipo lamellare. Entrambi ottimi materiali, e particolarmente adatti all’impiego per la copertura di ampi spazi, si differenziano per valenze estetiche e di costo. L’acciaio unisce le spiccate caratteristiche di tenacità e di resistenza alle tensioni, con un dei costi di realizzazione più contenuti. Il plusvalore delle strutture in legno lamellare invece esalta notevolmente le valenze estetiche delle realizzazioni

6. Tipo di configurazione
General Tecno vi ha riservato la facoltà di personalizzare secondo il vostro gusto l’aspetto globale e l’impatto estetico della vostra struttura. Sono state concepite tre diverse configurazioni geometriche che pur garantendo ognuna i requisiti di solidità e portata da voi prescelti fanno variare sensibilmente il profilo della costruzione:

Il tipo “Squared” ha un’aspetto molto tecnico ed esalta le capacità funzionali della struttura a vantaggio del contenimento dei costi complessivi
Il tipo “Bow” presenta la parte superiore raccordata in un ampio arco che rende la struttura visivamente più liscia ed armoniosa
Il tipo Flight esalta con la sua forma ampia ed allungata le caratteristiche di leggerezza e di valenza ingegneristica dell’installazione, in particolare modo qualora sia impiegata utilizzando il legno lamellare su luci di ampie dimensioni.

Configurazione “Squared” Configurazione “Bow” Configurazione “Flight”
Configurazione “Squared” Configurazione “Bow” Configurazione “Flight”

7. Chiusura laterale
Esiste la possibilità da parte vostra di potere sigillare la struttura applicando delle chiusure laterali sia in tessuto PVC di tipo compatto che di tipo a griglia, rendendo l’installazione maggiormente fruibile anche nei periodi invernali oppure proteggendola dalla polvere e dal vento. Le chiusure possono essere di tipo fisso, parzialmente o completamente apribile. In alcuni casi – ed in special modo per le strutture di grande luce – le chiusure laterali devono essere installate per fare fronte alle esigenze statiche della struttura.

8. Fondazioni
La General Tecno consiglia fortemente la realizzazione di strutture fondazionali in calcestruzzo per l’inghisaggio delle piastre di base delle proprie installazioni. Quanto detto anche in considerazione del fatto che anche in caso di installazioni semipermanente, la normativa vigente lo consente ai fini della sicurezza. In tal senso viene offerta al cliente anche un’opera di consulenza ed acquisizione di dati ed informazione presso gli uffici tecnici comunali preposti. La presenza delle strutture di fondazione fisse, a fronte di una spesa esigua conferisce valore al vostro investimento e lo protegge in vario modo. Risultano anche efficaci quali piani di posa per l’installazione di scoline e di altri impianti di drenaggio. Qualora non sia possibile o praticabile l’esecuzione di fondazioni tradizionali, è possibile ricorrere a particolari tipi di picchetti di tipo diversificato a seconda del tipo di terreno presente nel sito di montaggio.

 

powered by