Coperture e tensostrutture Toggle

Strutture per l’equitazione

Strutture per l’equitazione

strutture modulari per equitazione

Dimensioni:
A) Configurazione base:

General Tecno nel corso degli anni ha provveduto ad identificare i requisiti fondamentali che definiscono la geometria degli spazi destinati allo sport equestre. Partendo dalle dimensioni imposte dal campo di gara per la disciplina del Dressage (20 X 40 per il primo livello, e 20 x 60 per il livello superiore), e tenendo in considerazione le necessità tecniche che definiscono le strutture intelaiate, è stata concepita una struttura modulare, con specifiche luci e passo tra le campate, atta a contenere il campo regolamentare in ognuna delle due versioni.

1

B) Altre configurazioni

Mentre la lunghezza delle strutture è teoricamente illimitata, e di fatto, legata esclusivamente alla ripetizione del passo modulare, la luce dei portali che sostengono la struttura varia da un minimo dimensionale dettato da ragioni di praticità di utilizzo del campo di equitazione, e valutabili in 10-15 metri circa, ad un massimo di circa 30-35 metri, dimensione oltre la quale ragionevoli caratteristiche di portanza e resistenza delle strutture diventano difficili da assicurare con costi contenuti.

2

Portate:

A seconda del tipo di utilizzo previsto per l’installazione, stagionale, temporaneo oppure permanente, va considerato il carico derivante dagli agenti atmosferici che la struttura deve essere in grado di sopportare. Ovviamente queste considerazioni devono essere abbinate ad altre che tengano conto del luogo di installazione e dell’andamento climatico della zona. La configurazione più semplice, quella per realizzazioni temporanee, si presenta molto leggera, ma in grado comunque a resistere in piena sicurezza a nevicate occasionali con depositi di neve fino a 20 cm di altezza. Tutte le strutture, già in fase di progettazione, sono predisposte per ricevere 3 livelli di kit di irrobustimento, che aumentando il numero dei sistemi di controventamento rendono la struttura sempre più robusta, permettendole di sopportare con facilità i carichi previsti dalla vigente normativa in materia di costruzioni civili anche per le situazioni più impegnative.

Allestimenti:

Le strutture, qualsiasi sia il prodotto scelto dal cliente, possono essere allestite in vario modo: Si può optare, per una realizzazione aperta lungo il perimetro, particolarmente adatta ai siti temperati e poco ventosi, oppure per soluzioni con chiusura laterale delle pareti che possono essere aperte oppure rimosse. In quest’ultimo caso la General Tecno ha studiato dei sistemi di chiusura molto pratici che limitano lo sbattimento delle membrane poste lungo il perimetro, riducendo così quelle vibrazioni e rumori che possono risultare fastidiosi durante le gare o gli allenamenti di binomi. Tutte le strutture sono in grado ricevere fin dall’origine appositi kit di montaggio per gli impianti di illuminazione, per i sistemi di riscaldamento agli infrarossi e per gli impianti di sghiacciamento e di sicurezza. Sono anche predisposte per il montaggio della staccionata di delimitazione del campo di Dressage garantendo così le dimensioni richieste dalla F.I.S.E. senza la necessità di onerosi lavori di palificazione.

Guarla le nostre linee

LINEA WOOD

img_05E’ una struttura dalla pregevole finitura e di ottimo impatto estetico. Le caratteristiche di versatilità, leggerezza e capacità portanti del legno lamellare diventano protagoniste assolute grazie ad una configurazione da tempo consolidata ed assai gradita, che è stata ulteriormente affinata e razionalizzata grazie all’esperienza ed alle innovazioni legate all’utilizzo del materiale specifico. La copertura è realizzata nelle stesse modalità già descritte per le strutture in acciaio, e nel caso di abbinamento con impianto integrato fotovoltaico, l’intero manufatto assume caratteri ed immagine fortemente innovativi.

LINEA STEEL

segheriaCaratterizzata da un elevato rapporto qualità/prezzo, questa struttura impiega un materiale estremamente conosciuto ed affidabile, l’acciaio per carpenteria a tipo S 235, che conferisce alle membrature estrema robustezza e versatilità di utilizzo. Ogni struttura può essere fornita con il colmo a cuspide di tipo tradizionale, oppure raccordato ad arco a seconda delle preferenze del cliente. Le capacità portanti della struttura possono essere incrementate con l’installazione di appositi Kit di controventamento, in modo da garantirle doti di robustezza tali da sopportare i carichi derivanti da vento e neve previsti dalla normativa vigente per le costruzioni fisse anche per le zone meno favorite climaticamente. La copertura è realizzabile in membrana tecnica di tessuto poliestere spalmato di PVC, soluzione molto leggera, flessibile e praticamente priva di manutenzione, oppure in lamiera di una lega speciale in alluminio e zinco dalle ottime caratteristiche meccaniche e di resistenza. Quest’ultima risulta abbinabile ad un sistema di captazione fotovoltaico integrato che unisce a doti di leggerezza ed affidabilità ottime prestazioni in termini di resa energetica complessiva.

 

 

CHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

 

 

powered by